Calamarata con tofu marinato alle alghe

Porzioni: 2 abbondanti o 4 più piccole

Tempo di preparazione: 30 minuti


Ingredienti:


120g tofu al naturale

100g pomodori datterini

1 spicchio d’aglio

1 pezzetto di zenzero fresco (circa 5 grammi)

1 bicchiere di vino bianco

1 pizzico peperoncino

1 mazzetto prezzemolo

1 pizzico di scorza di limone

300g calamarata

Per la marinatura del tofu:

30g di olio di semi di girasole

100g di acqua

2 fogli di alga nori

1 cucchiaio di alghe hijiki


Procedimento:

1. Per prima cosa tagliate il tofu a listarelle, di diverse forme e dimensioni (per una questione puramente estetica, potrete tagliarlo come preferite).

2. In una ciotola versate le alghe frullate con 30g di olio di semi e 100g di acqua.

3. Aggiungete il tofu appena tagliato, qualche fettina di limone e del prezzemolo. Lasciatelo marinare per almeno 24h in frigorifero.

4. Tagliate 100g di pomodori, versateli in una padella nella quale avrete precedentemente aggiunto un filo d’olio ed uno spicchio di aglio schiacciato.

5. Aggiustate di sale e pepe, aggiungete un pezzetto di zenzero fresco (se non vi piace potete ometterlo) e sfumate con un bicchiere di vino bianco.

6. Quando i pomodori saranno cotti e si sarà creato un sughetto, aggiungete il tofu con tutta la sua marinatura.

7. Date una mescolata e lasciate cuocere per una decina di minuti, a questo punto potrete aggiungere mezzo peperoncino piccante (anche qui, se non lo gradite potrete tranquillamente ometterlo).

8. Cuocete la pasta per il tempo indicato sulla confezione, io la preferisco al dente e la tolgo qualche minuto prima.

9. Mantecate, aggiungete una spolverata di lievito alimentare o del formaggio vegetale che preferite e del prezzemolo fresco.


Conservazione:

Il sugo di mare si conserva in frigo all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente per ¾ giorni. E’ possibile anche congelarlo.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti