To-fish and chips

PORZIONI: 4 filetti, 2 persone

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti + 24h di riposo


INGREDIENTI:

250g tofu al naturale

5/10g alghe wakame

2 fogli di alga nori

5/6 foglie di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

3 cucchiai salsa di soia

2 cucchiai olio d’oliva

2 cucchiai lievito alimentare

100g farina di ceci

130g acqua

4 patate

Olio d’oliva q.b.

Sale q.b.



PROCEDIMENTO:

In un mixer versate 250g di tofu al naturale spezzettato, le foglie di prezzemolo, 5/10g di alghe wakame, 2 fogli di alga nori, quelle utilizzate comunemente per realizzare il sushi, aggiungiamole a pezzi per semplificare il lavoro del mixer.

Aggiungiamo 1 spicchio d’aglio privato dell’anima, 3 cucchiai di salsa di soia che utilizzeremo al posto del sale, 2 cucchiai di olio d’oliva e 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie. Chiudiamo ed azioniamo il mixer, aiutiamoci con un pestello, assicurandoci di ottenere un composto tritato uniformemente.

Vi consiglio di prepararlo 24h prima, in questo modo il composto avrà modo di insaporirsi e compattarsi.

Trascorso questo tempo trasferiamolo su un piano e dividiamolo in 4 parti.

Diamo la forma che più preferiamo, compattando bene.

Prepariamo la pastella versando 100g di farina di ceci, 130g di acqua ed un pizzico di sale.

Vi propongo due diversi tipi di panatura, per il primo immergiamo il filetto nella pastella per poi passarlo nella farina di mais giallo.

La seconda opzione è ancora più semplice, ci basterà immergere il filetto nella pastella di ceci, eliminando delicatamente l’eccesso.

Friggiamo in olio ben caldo.


Consiglio della strega: E’ possibile cuocerli anche in forno a 200° in forno ventilato fino a doratura, girando a metà cottura.


Una volta pronti spostiamoli su della carta assorbente per rimuovere l’eccesso di olio.

Per le chips ci serviranno 4 patate di medie dimensioni, laviamole bene sotto l’acqua corrente, utilizzando una spugna per pulire bene la buccia togliendo le imperfezioni.

Tagliamole a metà e poi a spicchi di queste dimensioni.

Versiamole in una pentola di acqua bollente leggermente salata e cuociamole per circa 5 minuti.

Trascorso questo tempo scoliamole, e versiamole su una teglia foderata con carta da forno.

Disponiamole bene, in modo che non si sovrappongano. Versiamo un filo d’olio, un pizzico di sale

Cuociamo in forno con funzione grill a 200° fino a doratura.

CONSERVAZIONE:

E' possibile congelare il composto prima di cuocerlo, una volta cotto si conserva in frigo per un paio di giorni all'interno di un contenitore chiuso ermeticamente. Perderà però la sua croccantezza.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Alternativa vegetale alla cucina tradizionale

©2020 di VeGnarok. Creato con Wix.com